Skip links

Aggiornamento Disciplina della Segnaletica stradale

COS’E’ 

Il nuovo decreto che disciplina il tema della segnaletica stradale per le attività lavorative in presenza di traffico veicolare.

COSA E’ NECESSARIO FARE

Effettuare la corretta informazione,formazione e addestramento.

CHI LO DEVE FARE

Tutti i lavoratori che svolgono attività di apposizione, integrazione o rimozione di segnaletica o svolgono attività in presenza di traffico veicolare.

 

Qualche Altro Dettaglio 

Come già trattato nella precedente edizione in data 15/03/2019 è entrato in vigore il D.M.22/01/19 recante “Individuazione della procedure di revisione, integrazione e apposizione della  segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che sisvolgono in presenza di traffico veicolare”.
Il decreto in oggetto, pubblicato in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n.37 il 13/02/2019, ha abrogato il precedente D.M.04/03/13. Da una lettura comparativa tra i due provvedimenti legislativi, alla luce delle modifiche introdotte, emergono degli aspetti da tenere in considerazione nell’organizzazione della squadra di lavoro:

  • La maggioranza degli operatori deve avere adeguata esperienza nel campo delle attività che prevedono interventi in presenza di traffico veicolare nella categoria di strada interessata dagli interventi.
  • Ogni squadra deve prevedere la presenza di un preposto alla gestione operativa degli interventi, intesa come la “guida e controllo dell’esecuzione
    delle operazioni”.
  • Tutti gli operatori presenti, preposto e lavoratori, devono aver completato il percorso formativo previsto prima di effettuare le attività di apposizione segnaletica.

La società Bragagnolo Srl, che opera nella costruzione e manutenzione di punti vendita carburanti, ha da tempo adottato apposite procedure riguardanti le operazioni da eseguire nella fase di allestimento e rimozione dei cantieri, i quali sono delimitati con recinzioni per la regolamentazione degli accessi, consentiti esclusivamente agli operatori Bragagnolo o soggetti opportunamente autorizzati (es. subappaltatori, fornitori, ecc..).

Può in alcuni casi essere necessaria, nella fase di allestimento e rimozione del cantiere, l’apposizione di segnaletica mobile temporanea perché le attività oggetto dell’intervento possono essere svolte anche in zone soggette a traffico veicolare esterno al cantiere, ad esempio in alcune aree delle stazioni di servizio.
Sebbene la formazione di base in termini di apposizione segnaletica temporanea fosse già stata eseguita nel corso del 2015, la società Bragagnolo Srl ha deciso di formare ex novo tutti i propri operatori e preposti adibiti alle operazioni di apposizione e rimozione di segnaletica temporanea, con il fine di ottemperare al meglio alle disposizioni del nuovo D.M.22/01/19. Nello specifico sono stati formati al corso base per lavoratori n.29 operai e al corso specifico per preposti n.7 dipendenti addetti alla guida e controllo delle operazioni. Il percorsi formativi per lavoratori ha compreso, come previsto dalla norma, un modulo teorico e un modulo pratico con esercitazioni eseguite sul campo.